Team

Turbo

La Mascotte 

 

“Lavorare sempre bene anche quando nessuno ti vede, o credi che nessuno ti stia guardando, per non perdere le opportunità!”

 

Turbo è la mascotte della nostra scuola. La sua storia è molto particolare e c’è un motivo ben preciso per cui è stato scelto proprio lui. Notate qualcosa di strano in lui? Prima di cliccare, pensateci bene! I bambini se ne accorgono subito!

 

 

 

Valeria Cagnina

Co – Founder and Mentor

 

“Niente è impossibile! Con determinazione, impegno, fatica e duro lavoro si arriva dove si vuole: solo sul dizionario successo viene prima di sudore!”

 

A 11 anni costruisce da sola il suo primo robot autonomo seguendo i video su youtube all’epoca solo in inglese, a 13 anni viene nominata Digital Champion per il Comune di Alessandria, a 14 anni è speaker al TEDx Milano Women e a 15 anni trascorre l’estate al MIT di Boston in qualità di Senior Tester del progetto Duckietown. Lì scopre che l’apprendimento può essere divertente e a 16 anni apre la sua scuola che segue le 10 regole da lei ideate.

 

 

Liliana Monticone

Legale Rappresentante

 

“Felice sempre, soddisfatta mai!

 

Gestisce una piattaforma di e-commerce che ha aperto quando in Italia non esisteva ancora neppure il codice alla camera di commercio. Ha un blog di viaggi in italiano e in inglese tra i più letti e ha scritto la Guida ai Viaggi Low Cost che si è posizionata per diverse settimane nella top ten dei libri più venduti di Amazon. Con una figlia come Valeria che decide a 16 anni di aprire la sua scuola e ripete convinta che niente è impossibile, alla fine ha trovato la soluzione e Valeria ha potuto così realizzare la sua idea di scuola. Oggi la supporta nella logistica, nell’organizzazione pratica dei corsi, negli spostamenti e raccontando ai genitori come abbia sempre lasciato accesso ad internet a Valeria da quando è nata.

 

 

francesco baldassarre mentor

Francesco Baldassarre

Co – Founder, Project Manager and Mentor

 

“L’informatica ti permette di creare un mondo. Se sei parecchio bravo, puoi essere un Dio. Su piccola scala.

 

Classe 1992, laureato in informatica è appassionato da sempre di informatica e filosofia. Nel tempo libero adora farsi del male immergendosi totalmente in progetti informatici molto ambiziosi che condivide con altri individui poco raccomandabili. Qualora ce ne fosse uno, sarebbe sicuramente l’anello di congiunzione tra la filosofia e l’informatica. Tra un saggio di Nietzsche e un’implementazione della blockchain collabora con Valeria cercando di dare il suo (umile) contributo ad ogni aspetto della causa. Attenzione, morde!

 

 

Daniele Gambera

Mentor

 

“Persino la meta più lontana si può raggiungere un passo dopo l’altro! 

 

Studente universitario di informatica.