Archivio delle categorie Blog

Laboratorio alla scoperta del Giroscopio

Nell’ultimo evento domenicale di quest’anno scolastico 2018, abbiamo fatto scoprire ai nostri Dreamers cos’è il Giroscopio!

Alla scoperta del Giroscopio evento domenicale

È stato un evento molto particolare a cui hanno partecipato molti bambini e ragazzi.

Alla scoperta del Giroscopio bambini

I Dreamers non vedevano l’ora di iniziare!

Alla scoperta del Giroscopio Fred

Complice la bella giornata di sole e il laboratorio particolare che Francesco ed io abbiamo scelto per chiudere in bellezza, è stato uno degli eventi più divertenti.

Alla scoperta del Giroscopio gruppo

Cos’è il Giroscopio?

I ragazzi e i bambini erano molto incuriositi sul tema scelto… e tra mille domande, quella principale era: cos’è?

Alla scoperta del Giroscopio storia

In termini tecnici: “Il Giroscopio è un dispositivo fisico rotante che, per effetto della legge di conservazione del momento angolare, tende a mantenere il suo asse di rotazione orientato in una direzione fissa.”

Alla scoperta del Giroscopio Fred e Wilma

Nel corso della nostra scenetta iniziale, sempre a sfondo educativo che noi stessi scriviamo, lo abbiamo presentato proprio così. Dovevate vedere le facce dei bambini! Ovviamente non avevano capito nulla!

Alla scoperta del Giroscopio attività creative1

Ma è stato proprio quello il bello, infatti l’effetto di ‘cosa troppo complessa’ era assolutamente voluto!

Il #laboratorio per #bambini e #ragazzi alla scoperta del #giroscopio. Come spiegarlo facilmente? Semplice: ci siamo fatti aiutare dal #pollo Iorillo! @Frao92 Condividi il Tweet

Alla scoperta del Giroscopio dispositivo

E voi vi chiederete… come avete fatto a spiegare questo tema ai bambini?

Alla scoperta del Giroscopio laboratorio

Semplice! Abbiamo chiesto aiuto ad un nostro “amico” speciale!

Alla scoperta del Giroscopio laboratorio semplice

Un amico speciale

Il nostro “amico” speciale, era Iorillo, il pollo!

Alla scoperta del Giroscopio attività creative

In realtà… il nostro pollo alla fine era una gallina, ma siccome nella fase iniziale di progettazione del laboratorio, avrebbe dovuto essere un pollo, noi abbiamo impostato tutta la scenetta chiamandolo Iorillo. Quando poi è arrivata la gallina… è rimasta col nome di Iorillo!

Alla scoperta del Giroscopio laboratorio amico speciale

Per spiegare in modo semplice cos’è il Giroscopio, abbiamo fatto un viaggio nel tempo!

Alla scoperta del Giroscopio viaggio tempo

Nel mondo di: Fred e Wilma

Io e Francesco ci siamo trasformati in Fred e Wilma!

Alla scoperta del Giroscopio Fred Wilma

Ci siamo divertiti e impegnati ad entrare nei personaggi, sia nel trucco che nell’abito!

Alla scoperta del Giroscopio personaggio

Fred viveva nella preistoria ed io, Wilma, arrivavo dal futuro.

Alla scoperta del Giroscopio futuro

Dopo aver catapultato i bambini e i ragazzi nel mondo di Fred e Wilma, era arrivato il momento di far entrare come protagonista il nostro amico Iorillo!

Alla scoperta del Giroscopio protagonista laboratorio

Dovete sapere, che i polli, hanno una caratteristica davvero interessante.

Alla scoperta del Giroscopio caratteristica principale

Sono dotati di un Giroscopio integrato in testa, che gli permette di sapere esattamente dove si trova il loro corpo in ogni momento.

Alla scoperta del Giroscopio attività bambini

La cosa buffa e divertente dei polli, grazie al Giroscopio integrato, è che se tu li prendi in braccio, e cominci a farli ruotare, mantengono la testa ferma in un punto guardando sempre l’orizzonte!

Alla scoperta del Giroscopio polli

Carta, forbici e.. Giroscopio!

Dopo aver viaggiato tra futuro e preistoria e aver scoperto cos’è il Giroscopio, i nostri bambini e ragazzi si sono divertiti a costruirne un vero e proprio!

Alla scoperta del Giroscopio costruire

Siamo partiti da semplici pezzi di plastica e siamo arrivati a costruire il Giroscopio super colorato!

Alla scoperta del Giroscopio pezzi plastica

L’effetto Giroscopio viene sfruttato in tanti campi diversi.

Alla scoperta del Giroscopio utilizzato in tanti campi

Uno degli esempi più semplici è la ruota delle bicicletta.

Alla scoperta del Giroscopio bicicletta

Insieme ai bambini abbiamo costruito il Giroscopio volante che sfidava la gravità!

Alla scoperta del Giroscopio volante

Abbiamo decorato il Giroscopio con tante luci colorate per poterci divertire anche al buio e non rischiare di perderlo.

Alla scoperta del Giroscopio aula

Pronti al lancio

Il divertimento di grandi e bambini è stato al top quando hanno provato a far volare il loro Giroscopio.

Alla scoperta del Giroscopio volante

Ci siamo divertiti tantissimo all’aria aperta, in mezzo al prato, a lanciare il Giroscopio!

Alla scoperta del Giroscopio aria aperta

I Giroscopi sono arrivati lontanissimo!

Alla scoperta del Giroscopio lancio

A fine giornata erano tutti soddisfatti ed entusiasti!

Alla scoperta del Giroscopio attività aula

Hanno scoperto una cosa nuova, divertendosi e realizzandola nella pratica, come recita una delle nostre 10 regole!

Alla scoperta del Giroscopio robot

I Dreamers hanno scoperto e capito un tema nuovo che, sotto certi aspetti, è difficile per la loro età, ma lo hanno imparato in maniera semplice e divertente!

Per noi… obiettivo raggiunto! Appuntamento al prossimo laboratorio!

Scoprite a questo link tutto il calendario aggiornato!

Alla scoperta del Giroscopio creativo

Laboratori a Lugano Ated4kids

Le nostre attività continuano a essere sempre di più internazionali. Questa volta la mia scuola, dove insegno robotica, tech e digitale, è atterrata a Lugano ad Ated4kids!

Laboratori a Lugano Ated4kids attività

Giornata della Tecnologia

Le nostre attività e laboratori, ai Laboratori di Lugano, sono stati i protagonisti per l’intera giornata dedicata alla tecnologia.

Laboratori a Lugano Ated4kids attività giornata tecnologia

I ragazzi dagli 11 ai 15 anni, presso i vari stand dei Laboratori di Lugano, hanno avuto la possibilità di sperimentare diversi programmi.

I nostri #laboratori per #bambini a #Lugano. @Frao92 ed io abbiamo fatto costruire tantissimi #Strandbeest, i #robot a vento. Condividi il Tweet

Laboratori a Lugano Ated4kids attività programma

I programmi presentati ai Laboratori di Lugano spaziano dai coding dai database, a Python passando per Scratch e mille altri laboratori.

Laboratori a Lugano Ated4kids attività presentazione

Strandbeest

Con le nostre attività, i ragazzi presenti ai Laboratori di Lugano, si sono divertiti con la parte hardware ed hanno sperimentato la Robotica tramite la costruzione di uno Strandbeest!

Laboratori a Lugano Ated4kids attività costruzione

Vi ricordate quei robot che avevo fatto costruire a Roma in fiera, alla Maker Faire?

Laboratori a Lugano Ated4kids attività costruire

Gli Strandbeest sono dei robottini con una capacità molto particolare!

Laboratori a Lugano Ated4kids attività robottini strandbeest

La forza del vento

Gli Strandbeest hanno la capacità di muoversi solo con la forza del vento, senza bisogno di batterie o motori! Sono fantastici!

Laboratori a Lugano Ated4kids attività forza vento

I ragazzi si sono divertiti un sacco a costruire i Strandbeest e sono stati bravissimi. Si sono cimentati con il team working ed il reverse mentoring.

Laboratori a Lugano Ated4kids attività ragazzi

La cosa che mi ha fatto piacere è che i Dreamers, i ragazzi, si sono informati sulla nostra scuola navigando sui nostri canali social e sul nostro sito.

Laboratori a Lugano Ated4kids dreamers

Ai Laboratori di Lugano, i ragazzi sono arrivati con tantissime domande e tanta curiosità.

Laboratori a Lugano Ated4kids curiosità

Pensate che nella presentazione finale, nella quale abbiamo raccontato meglio le nostre regole e spiegato perché non siamo una scuola normale, i ragazzi erano tutti attentissimi e noi eravamo pronti a rispondere ad ogni loro domanda. Sono state tantissime!

Laboratori a Lugano Ated4kids dreamers attentissimi

Fantastici Dreamers

I ragazzi, alla fine dell’esperienza ai Laboratori di Lugano,  sapevano persino il significato di alcuni termini come Coderdojo, bitcoin, blockchain, deep learning,… e noi ne siamo rimasti piacevolmente stupiti!

Laboratori a Lugano Ated4kids dreamers laboratorio

La parte che ci ha colpito di più, è vedere i ragazzi entusiasti quando il loro robot, che poi hanno portato a casa, muoveva i primi passi!

Laboratori a Lugano Ated4kids ragazzi entusiasti

Dopo aver ascoltato la nostra presentazione, tutti i ragazzi, si sono fiondati, nel vero senso della parola (!), sulle nostre locandine dei summer camp per avere maggiori informazioni.

Laboratori a Lugano Ated4kids presentazione

Li aspettiamo davvero tutti a braccia aperte!

Laboratori a Lugano Ated4kids attività dreamers

Riprese e interviste

Mentre costruivamo i nostri specialissimi Strandbeest, hanno immortalato i nostri passaggi e le nostre spiegazioni facendoci dei video e delle interviste.

Laboratori a Lugano Ated4kids intervista

Hanno ripreso anche la nostra attività con i ragazzi.

Laboratori a Lugano Ated4kids ripresa attività

Ai Laboratori di Lugano, tutti i ragazzi sono stati bravissimi e sono riusciti a far camminare i loro Strandbeest.

Laboratori a Lugano Ated4kids video attività

Siamo molto soddisfatti di questa esperienza ai Laboratori di Lugano.

Laboratori a Lugano Ated4kids soddisfatti

E’ sempre bello vedere i ragazzi contenti e sopratutto entusiasti dopo essere riusciti a costruire un robot che all’inizio pensavano fosse impossibile.

Laboratori a Lugano Ated4kids robot

D’altronde la prima regola della nostra scuola è proprio quella: Niente è impossibile!

Laboratori a Lugano Ated4kids robot costruzione

Al termine Francesco ed io abbiamo presentato la nostra scuola, le nostre attività, il nostro modo di concepire l’education completamente diverso da quello a cui tutti siamo sempre stati abituati.

Laboratori a Lugano Ated4kids laboratorio

Abbiamo riscontrato un grande successo e soprattutto tantissimo interesse sia da parte dei genitori, che dei ragazzi, che di tanti insegnanti presenti.

Laboratori a Lugano Ated4kids laboratorio gruppo

Dopo avervi però parlato così tanto di strandbeest… adesso vogliamo anche farveli vedere.

Laboratori a Lugano Ated4kids laboratorio gruppi

Questo video l’ho girato su una delle spiagge più famose della Puglia, probabilmente tanti di voi la riconsceranno: Punta Prosciutto.

Qui di seguito invece la nostra presentazione a Lugano. Buona visione!

 

x

 

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles

Io e Francesco siamo appena arrivati dalla Fiera Maker a Bruxelles, nella quale abbiamo tenuto molte attività e laboratori: la MakersTown.

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles stand

Vi ricordate che vi avevo già menzionato la progettazione del mio percorso di alternanza scuola/lavoro a Bruxelles? Finalmente è arrivato il momento tanto atteso in cui tutto si realizza e si mette in pratica!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles Valeria e Francesco

Il nostro stand alla fiera maker a Bruxelles

Il nostro arrivo alla Fiera Maker a Bruxelles, direttamente da San Francisco, con scali a Monaco e Milano ed infiniti ritardi di tutti i voli, è stato abbastanza rocambolesco e le poche ore di sonno ed i fusi hanno fatto il resto!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles attività

Stanchissimi, ma carichi comunque come non mai, abbiamo aperto puntuali il nostro stand alla Fiera Maker a Bruxelles!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles nostro stand

Alla Fiera Maker a Bruxelles tantissimi bambini e ragazzi, delle scuole internazionali e non, si sono alternati ai nostri laboratori sempre full!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles laboratori full

Gli organizzatori della Fiera Maker a Bruxelles sono stati contenti e soddisfatti ed è stato bello vedere, anche in questa edizione, tante novità nel panorama tech europeo.

Il nostro #stand alla #MakersTown 2018 di #Bruxelles tra #ozobot e #penna3d. @Frao92 @ThinkYoungTW Condividi il Tweet

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles novità

Piccolo Ozobot: il robot educativo

Nel nostro stand, i Dreamers, potevano divertirsi con Ozobot!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles Ozobot

Ozobot, nonostante sia molto piccolo, ha una serie di caratteristiche tecniche complicatissime ed è un robot educativo davvero versatile.

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles piccolo robot

Ozobot, ha la capacità di seguire un tracciato su una qualsiasi superficie uniforme grazie ai sensori di cui è dotato.

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles tracciato

Questo piccolo robottino, poco più grande di una noce, è in grado di comprendere i colori delle linee disegnate e interpretarle come precisi comandi. Per esempio, quando passa sopra alla linea di colore rosso va a zigzag, con il colore blu torna indietro, con il colore verde accelera, e così via…

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles robotica

In questo modo i più piccoli, anche quelli non alfabetizzati, imparano in maniera pratica ed immediata le basi della programmazione.

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles linee laboratorio

E’ molto buffo vederlo in moto! I Dreamers della Fiera Maker a Bruxelles sono rimasti affascinati!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles laboratorio 3D

Divertimento alla fiera maker a Bruxelles

Oltre al nostro Ozobot, abbiamo portato con noi la penna 3D. E’ sempre un successo!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles penna 3D

Come abbiamo fatto al Salone dello Studente a Roma, i Dreamers si sono divertiti disegnando tantissime cose!

Stand da consigliare alla fiera maker a Bruxelles

Uno degli stand che avevo consigliato sulla VR (Virtual Reality) e che ha riscosso grande successo e soprattutto acquisito tanti contatti interessanti, è quello di un’azienda italiana che realizza tutorial in VR di altissima qualità: Another Reality!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles fiera stand

Dopo vari esperimenti, hanno constatato che imparare con la VR rispetto ai classici metodi su manuali, abbrevia l’apprendimento di oltre il 30% in termini di tempo.

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles apprendimento

Gli automatismi e le azioni che non vengono praticate spessissimo, restano impresse nel nostro cervello per molto più tempo grazie alle VR, rispetto alla lettura dei soliti manuali.

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles apprendimento robot

Avevo già incontrato i ragazzi, di Another Reality, mesi fa, quando avevo provato un tutorial realizzato per Enel.

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles robotica dreamers

Hanno migliorato e programmato la loro VR in modo eccellente: ora non provoca più quel fastidioso effetto comune a molte VR da nausea o sfasamenti tipici di tante altre VR di qualità inferiore.

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles apprendimento entrata

Alla Fiera Maker a Bruxelles, i ragazzi della Another Reality, ci hanno spiegato che il metodo di sviluppo altamente tecnologico e moderno, è la chiave per rendere fluida ed ottimale l’esperienza in VR!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles penna disegno

Loro stanno ora sviluppando tanti altri ambienti, sia per il gioco che per i tutorial ad uso professionale.

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles esperienza laboratori

Anche questa avventura alla Fiera Maker a Bruxelles si è conclusa, ma tante altre attività e fiere ci aspettano nei prossimi mesi!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles disegni

Avremo anche l’estate completamente full e Francesco ed io non smetteremo certo di divertirci!

MakersTown 2018: fiera maker a Bruxelles robotica stand

Alla Maker Faire Roma con uno stand tutto mio

maker faire roma il mio stand

Un’avventura che ormai è per me un appuntamento fisso da diversi anni.

maker faire roma il mio stand

Avete indovinato?

maker faire roma il mio stand

Naturalmente la Maker Faire Roma che ogni anno diventa sempre più grande e più interessante.

maker faire roma il mio stand

Il mio stand alla Maker Faire Roma

Quest’anno ho vissuto la Maker Faire Roma in maniera diversa non semplicemente da visitatore o da speaker come le altre volte.

maker faire roma il mio stand

Vi ricordate che due anni fa avevo aperto l’Opening Conference nell’aula magna della Sapienza con il mio discorso sul mondo che vorrei e su come la rete crei legami e che l’anno scorso avevo animato e raccontato tutta la parte dei droni della Maker Faire Roma alla voliera?!?

maker faire roma il mio stand

Quest’anno ho vissuto un’avventura completamente nuova, diversa e molto molto arricchente, divertente ma anche impegnativa: quest’anno infatti sono stata maker espositore.

Il mio stand alla #MFRome come maker espositore Condividi il Tweet

maker faire roma il mio stand

Avevamo uno stand FabLab nell’area Kids della Maker Faire Roma in cui facevamo fare un sacco di diversi laboratori ai bambini a partire dei più piccoli che avevano tre anni.

maker faire roma il mio stand

Tante scuole, bambini ed insegnanti

Il primo giorno il mattino era dedicato alle scuole e noi abbiamo cominciato con la una scheda elettronica Makey Makey che permette di far suonare la frutta e far interagire col computer qualsiasi oggetto che conduca o che abbiamo acqua all’interno.

maker faire roma il mio stand

Tutti i bambini sono stati contentissimi e sono passati dal nostro stand davvero tantissime classi i cui insegnanti erano affascinati dal fatto che fossi così giovane a fare queste cose.

maker faire roma il mio stand

Tutti i diversi bambini si sono messi in gioco ed erano molto incuriositi da come la frutta potesse suonare, di come una frutta normalissima, semplicemente collegata ad un filo, potesse prendere vita in maniera divertente.

Tantissimi bambini e insegnanti al mio stand alla Maker Faire Rome 2017 Condividi il Tweet

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Al pomeriggio è cominciata la parte vera e propria del nostro laboratorio alla Maker Faire Roma: abbiamo cominciato a far costruire gli Strandbeest.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Sapete cosa sono?

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Ve ne avevo già parlato anche su questo blog.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Sono dei robot che si muovono solamente con la forza del vento, nascono in kit e sono completamente assemblati direttamente dai bambini con dei pezzi ad incastro che permettono di dar vita a questi robot.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Questi robot nella realtà sono davvero giganteschi.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Il loro creatore è olandese e li fa anche grandi mt. 12×12 o anche di più, li libera sulle spiagge e diventano veramente delle creature che anziché mangiare il cibo mangiano il vento e si muovono solo col vento.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

L’obiettivo del loro creatore è quello di riuscire a creare una nuova generazione di creature in grado di muoversi da sole per le spiagge, senza distruggersi, con sistemi di bottiglie che immagazzinano il vento per permettere loro di muoversi anche in assenza di vento, oppure che capiscono, tramite il cambio di densità, quando sono troppo vicini al mare e devono allontanarsi, oppure riescono perfino a capire se c’è troppo vento e quindi sono in grado di picchettarsi da soli e aspettare che il vento diminuisca. Tutto senza utilizzo di motori ed energia.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

I nostri laboratori per costruire il robot a vento

Noi ovviamente abbiamo fatto costruire una miniatura, per far capire ai bambini come funziona questo meccanismo e magari chissà saranno proprio loro a costruirne di giganti.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Dal nostro stand sono passati davvero tantissimi bambini di qualsiasi età a partire dai più piccoli che avevano 3-4 anni fino ad arrivare anche ad adulti che lo costruivano per loro.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Pensate che l’abbiamo perfino fatto costruire a dei bambini inglesi e spagnoli che erano entusiasti e davvero molto molto svegli.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Una cosa un po’ buffa che voglio raccontarvi è quella di una nonna che ha preso uno Strandbeest, ma non per i suoi nipoti. Lo ha chiesto già montato perché non aveva voglia di mettersi lì a montarlo e lo volevo da mettere come soprammobile in salotto.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Tanti amici in posa con il mio Strandbeest

Durante questa fiera ho avuto modo di re-incontrare vecchi amici, ma anche di conoscere tantissime persone nuove che prima conoscevo magari soltanto sui social e adesso ho avuto l’opportunità di incontrare di persona.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Sono in tanti ad essere passati al mio stand per la foto di rito con lo Strandbeest.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Impossibile postarli tutti!

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Tutti coloro che passavano dal nostro stand, di qualsiasi età, erano davvero incuriositi dal nostro Strandbeest, un robot un un po’ fuori dal comune, un robot che mangia solo vento e non è alimentato da nessuna batteria.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

È stato bello vedere genitori che portavano i loro bambini e ragazzi a costruire questo robot un po’ perplessi, pensando che i loro figli non sarebbero mai riusciti a costruirne uno e vedevano i figli tornare con il loro robot finito e si stupivano delle capacità e potenzialità dei loro figli.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Tra gli stand della Maker Faire Roma

Quest’anno la Maker Faire Roma l’ho girata poco, perché ero sempre fissa allo stand per far costruire Strandbeest a tutti i bambini curiosi, però c’erano davvero tantissime attività, laboratori e stand con robot molto particolari alcuni che non pensavo potessero esistere.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Un robot che mi ha particolarmente colpito è stato un esoscheletro che poteva essere indossato e con questo potevi andare in giro per la fiera, completamente stampato in 3D ed era veramente immenso.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina ed il ministro calenda

Pensate che mi hanno persino presentata al Ministro Calenda!

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Chissà cosa stava succedendo di così divertente con quel robot!

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Pronta per tante fiere in Italia e all’estero

Allestimento e logistica della fiera sono stai per me una nuova opportunità per cimentarmi in nuove sfide.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Sono tantissimi gli aspetti a cui si deve pensare.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Tuttavia questo mi ha permesso di capire meglio tante cose ed essere prontissima per i tanti eventi e le numerose fiere che mi aspettano nei prossimi mesi.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Sono davvero tante, in italia e all’estero, le avete già viste tutte nella mia pagina dedicata ai prossimi eventi?

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Ho poi avuto modo di rilasciare tantissime interviste, sono davvero tante le persone che sono venute a cercarmi da tutta Italia sapendo dei miei laboratori.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Pensate che dalla Sardegna sono arrivati gli amici del FabLab Sulcis con cui abbiamo in programma tantissimi appuntamenti ed eventi.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Potrete trovarmi diverse volte in Sardegna, la prossima occasione sarà la settimana Rosa Digitale.

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Dalla Maker Faire torno con tantissime idee, sogni, obiettivi da realizzare e tantissime nuove attività da fare davvero stupefacenti seguitemi per scoprire le mie prossime pazzie!

maker faire roma il mio stand valeria cagnina

Visitare l’Exploratorium il museo della scienza di San Francisco

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California ingresso

L’Exploratorium è il museo della scienza di San Francisco in California, un luogo che mi ha colpita tantissimo.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California installazioni

Loro lo definiscono un laboratorio pubblico dove imparare esplorando.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California entrata

Dopo la mia visita a Github con Craig ho avuto la fortuna di passare all’interno dell’Exploratorium un’intera giornata.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California toccare e provare

In questo museo della scienza c’è un’unica regola fondamentale: toccare e provare tutto.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California esperimenti

L’Exploratorium è diviso in tante aree diverse e all’entrata, dopo aver percorso un corridoio di esperimenti tutti da provare, devi scegliere verso quale area dirigerti.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California prima area

Entrando all’Exploratorium, all’inizio ho pensato…cominciamo dalla prima e poi facciamo tutte le altre aree seguenti!

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California esperimenti

Trascorrere un’intera giornata all’Exploratorium

Ben presto abbiamo scoperto che ogni singola area è veramente infinita e dopo aver passato due ore all’interno dell’Exploratorium, abbiamo dovuto cambiare settore, pur non avendolo terminato, per poter sperimentare anche altre attività.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California sperimentare attività

I laboratori e gli oggetti da provare spaziano in tantissimi campi diversi, impossibile raccontarvi ogni singolo esperimento, però cercherò di raccontarvi i più belli o almeno descrivervi i settori per aiutarvi ad organizzare la visita.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California esperimento vista

Gli esperimenti all’Exploratorium vanno dalla dinamica alla fisica, alla chimica, alla scienza in generale… alcuni esperimenti si fanno solo con la vista, con l’udito o con il tatto, altri ancora prevedono illusioni ottiche e tanti devono essere fatti in due.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California scienza

Il movimento è il protagonista principale di molte attività: si deve correre e saltare da una parte all’altra per fare azionare i diversi meccanismi e oggetti.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California movimento

Sezionare un occhio di mucca all’Exploratorium

Una cosa molto particolare nella parte di biologia, che mi ha stupito, è stata quella dove, in un vero e proprio laboratorio, ti spiegavano come è fatto un occhio di mucca.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California laboratorio

Sì, avete capito bene: un vero occhio di mucca è stato aperto, sezionato e ‘smontato’ dal vero con bisturi e forbici particolari proprio davanti a noi per mostrare ogni singola parte.

Una cosa abbastanza impensabile in un museo in Italia ma che personalmente ho trovato molto interessante.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California occhio mucca

All’Exploratorium gli esperimenti da fare sono infiniti e sono adatti a tutte le età.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California tutte le età

C’erano quelli con i colori, con le ombre, o altri con l’elettricità, con la musica, il suono.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California elettricità

Impossibile descriverli tutti, anche perché non sono certo riuscita a provarli tutti.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California esperimenti infiniti

Tinkering Studio

Un’altra zona che mi è piaciuta un sacco è stata quella del Tinkering Studio, è un’organizzazione che seguo da tantissimo tempo che ha sede proprio all’interno dell’Exploratorium. Hanno scritto il libro The Art of tinkering che non solo ho acquistato, ma ho praticamente studiato a memoria!

Consigli per visitare l' @exploratorium ‏a #SF #SanFrancisco in #California. Mi raccomando non dimenticate il @TinkeringStudio ! Condividi il Tweet

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California organizzazione

All’interno ogni giorno fanno provare un esperimento diverso e fanno costruire dei veri e propri oggetti per far pensare le persone in maniera divergente e diversa stimolando la creatività!

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California costruire oggetti

Hanno delle tecniche particolari e le loro attività sono davvero spettacolari.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California tecniche particolari

Io mi sono “accampata” all’interno e ho trascorso diverse ore realizzando tanti meccanismi diversi.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California meccanismi

Siamo stati all’interno dell’Exploratorium un’intera giornata, ma per fare le cose per bene come piacerebbe a me, probabilmente non basterebbe una settimana!

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California interno

All’ultimo piano è presente una terrazza aperta dalla quale si ammira un bellissimo panorama sulla baia e su Treasure Island, l’isola dalla quale, di sera, si vede lo spettacolo dello skyline di San Francisco illuminato!

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California panorama baia

E cosa ne dite di questa opera d’arte tutta realizzata con stecchini e colla che riproduce una particolare visione dell’artista della città di San Francisco e delle sue attrazioni più famose? Ci sono voluti quasi quarant’anni per realizzarla.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California artista

Pensate che all’interno c’è una serie di percorsi per palline da ping-pong che, una volta rilasciate dall’alto, si intersecano scendendo e affascinando chi le guarda.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California stecchi

L’Exploratorium non ha età

È uno spazio adatto a tutte le età, dai più piccoli che possono cimentarsi con semplici oggetti che fanno rumore o interagiscono al loro tocco, a ragazzi grandi e adolescenti che vedono le lezioni scolastiche prendere vita, così come ad adulti che vogliano mettere in gioco la loro curiosità e scoprire cose nuove.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California gioco

Dall’Exploratium torno con davvero tantissime idee, tantissimi nuovi corsi e laboratori, eventi da fare con i miei bambini e mille nuove esperienze da far provare anche in Alessandria, ma non solo.

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California idee

Anche se non avete in programma un viaggio a San Francisco nell’immediato, seguite il mio consiglio: andate a vedere il sito dell’Exploratorium, il museo della scienza!

visitare Exploratorium il museo della scienza di San Francisco California viaggio

Visitare l’Accademia della Scienza a San Francisco in California

Mentre ero in California, a San Francisco, a visitare l’Exploratorium, ho pensato: perché non andiamo a vedere anche il museo dell’Accademia della Scienza, un museo interattivo tra tecnologia e natura?

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California

Museo dell’Accademia della Scienza

Pensate che il motto del Museo dell’Accademia della Scienza è: ‘La nostra missione è esplorare, spiegare e sostenere la vita sulla Terra’. Già la presentazione non poteva che entusiasmarmi!

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California mondo

Non pensavo tuttavia che il museo dell’Accademia della Scienza fosse così bello ed interessante!

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California direzione

All’Accademia della Scienza e ci sono rimasta tutto il giorno, dal mattino fino alla chiusura!

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California attività vedere

C’erano davvero tantissime attività da fare, cose da vedere, testare ed ascoltare.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California solar

Tantissime aree da visitare

L’accademia della Scienza non tratta solo tecnologica, ma ha anche una parta dedicata agli animali: da quelli attuali, come farfalle, pappagalli e molti altri, a quelli preistorici.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California fossile

Le aree da visitare sono: acquario, planetarium, foresta equatoriale, museo di storia naturale e vita notturna.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California preistorici

Si potevano osservare da vicino animali estinti come il dodo, enormi fossili e scheletri.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California Dodo

Vi ricordate tutti, vero, come si sono estinti i dodo nel film l’Era Glaciale? 😉

E’ la prima cosa che mi è venuta in mente quando l’ho visto!

Se siete appassionati di #tecnologia e #animali, vi consiglio di visitare @calacademy L'#Accademia della #Scienza a #SF #SanFrancisco! Condividi il Tweet

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California animali

Pesci e non solo

E’ uno degli acquari biologicamente più diversificati e interattivi sulla Terra.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California acquario

Semplicemente incredibile la visita!

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California acquario

Non avevo mai visto così tanti pesci da vicino! Le vasche ospitavano pesci provenienti da ogni parte del mondo, con ogni forma e colore.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California pesci mondo

Nella parte dell’acquario chiamata “twilight zone”, c’erano dei pesci molto particolari che si alluminano al buio.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California pesci buio

C’era una vasca pieni di meduse: da quelle piccolissime, che si vedono con la lente d’ingrandimento, fino a quelle gigantesche, davvero enormi!

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California meduse

Rainforest

All’interno della cupola si estende una magnifica foresta pluviale tropicale.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California rainforest

Anche questa cupola è la più grande del mondo nel suo genere.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California rettili

Era una specie di bolla gigantesca all’interno dell’edificio, strutturata su più piani, nella quale è stata ricreata la foresta equatoriale.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California pappagalli

Alcuni rettili e volatili erano liberi di girare e volare dove volevano all’interno della foresta equatoriale.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California osservare

Potevo osservarli da vicino, notare e osservare i loro comportamenti. Bellissimi!

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California animali

All’interno dell’Accademia della Scienza, nel reparto rettili, volavano tantissime farfalle di qualsiasi tipo, forma e colore.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California foresta

Mi sono piaciute tantissimo le farfalle tropicali: enormi, con dei colori sgargianti, che volavano e si appoggiavano su ogni cosa, persino su una mano!

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California farfalle tropicali

C’erano varie teche con rane coloratissime: gialle, verdi, rosso fluo,..  alcune non si potevano toccare perché erano velenosissime.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California rane

Un’altra parte era dedicata ai serpenti. Si doveva prestare molta attenzione, si mimetizzavano benissimo dentro le loro teche.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California serpenti

C’erano anche serpenti e rettili dalla forma strana e di tantissime specie diverse.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California rettili forma

Non è finita qui!

All’Accademia della Scienza ci sono molte cose ancora da scoprire: come la sezione dedicata agli animali preistorici.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California scheletri preistorici

Tantissimi dinosauri e scheletri di animali che esistevano centinai di anni fa!

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California scheletri farfalle tipi

E’ incredibile passeggiare sotto le ossa di alcuni dei più grandi abitanti del pianeta passati e presenti.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California animali centinaia di anni fa

La cosa bella del museo dell’Accademia della Scienza è che in ogni parte del museo c’erano tantissime persone pronte a spiegarti, raccontarti, farti vedere e toccare qualcosa.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California animali

Laboratori all’Accademia della Scienza

Ovviamente la parte che mi è piaciuta di più è stata quella dei laboratori, dove c’erano degli addetti del museo che ti facevano provare o sperimentare qualcosa.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California laboratori

Siccome eravamo sotto Natale, ho avuto la possibilità di costruire un paesaggio con tutta la neve finta dentro.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California laboratori Natale

Un altro laboratorio che mi è piaciuto tantissimo è stato quello dei serpenti.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California scienza e animali

C’erano dei ragazzi che ti spiegavano tutto sulle diverse specie di serpenti, dove abitavano, come vivevano, come mangiavano,… e poi tiravano fuori 3-4 serpenti e chi voleva poteva anche toccarli.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California serpenti laboratorio

E’ stata bellissima e molto particolare la sensazione di toccare un serpente.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California farfalle equatoriali

Non l’avevo mai provata prima. Affascinante.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California toccare

Era viscido e squamoso ma molto molto accattivante.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California serpenti mano

Passione per la scienza e gli animali

Questo è sicuramente un museo adatto a tutti: adulti, adolescenti, ragazzi della mia età, ma anche i più piccoli.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California laboratori animali

Sono presenti infatti intere aree dedicate a loro dove possono esplorare, toccare, divertirsi ed apprendere in maniera divertente e giocosa come piace a me.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California per i più piccoli

L’Accademia della Scienza è ovviamente un tipo di museo completamente diverso dall’Exploratorium che è unico, ma è anche questo sicuramente un museo da provare se siete a San Francisco.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California vedere

Se poi siete appassionati di scienza e animali e se volete far vedere e toccare da vicino ai bambini gli animali, non potete certo perderlo.

Visitare l' Accademia della Scienza a San Francisco in California area

Speaker a Github: Constellation, l’evento italiano

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Come sono diventata speaker a Github? Semplice. Un messaggio da una persona che non vedo da tempo, ci presenta e ci mette in contatto e conosco Pamela, Pam come le piace essere chiamata. Entro in contatto con la rete incredibile di Github, tantissime persone sparse per il mondo che scrivono codice, che programmano, che organizzano eventi,…

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Invito come speaker a Github Constellation

Pam mi scrive subito, non vuole perdere tempo e mi parla di Constellation, l’evento italiano di Github, una bella occasione per fare networking.

speaker a github constellation evento italiano milano tag

E’ una persona molto particolare che non vuole semplicemente chiudersi dietro una fredda mail e così, dopo pochissimo, eccoci su Skype a parlare di noi, di quello che facciamo e soprattutto di questo incontro e di come io possa portare il mio contributo come speaker a Github.

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Cos’è Github?

Anche lei, come tanti altri, è subito colpita dalla mia storia e così facendo ci troviamo in pochi minuti a strutturare il mio intervento e a farlo in maniera un po’ particolare. Conosco abbastanza bene Github, non so se ve lo ricordate o forse non l’ho neanche mai raccontato, però è stato un grande punto di riferimento per me, mentre ero a Boston nel progetto Duckietown del MIT.

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Tutto il codice della Duckietown infatti era caricato su questa piattaforma e quindi poteva essere modificato e migliorato da persone provenienti da qualsiasi parte del mondo.

State forse pensando a cosa ci faccio io, in un’organizzazione del genere, di programmatori esperti che scrivono e modificano codice, vero?

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Espandere la rete di Ambassador della mia scuola

Ve lo spiego. Come ormai ben sapete voglio espandere la mia scuola e portare la robotica in tutta Italia, nelle realtà provinciali e chissà… magari anche all’estero, in giro per l’Europa, per poter portare la mia energia, il mio modo di fare didattica e di insegnare, la filosofia della mia scuola e soprattutto per dare la possibilità a tanti ragazzi di potersi creare un futuro diverso.

Per fare questo ho ovviamente bisogno di collaboratori, di una rete di persone che siano disposte ad aiutarmi e ad abbracciare la mia filosofia di scuola.

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Appena arrivo a Github scopro che l’aria che si respira è diversa da quella di un classico evento a cui sono abituata a partecipare, un’aria molto giovane e di respiro internazionale, tanti programmatori, un po’ nerd ma non troppo, che si mettono in gioco e che credono molto nel valore della condivisione e della collaborazione.

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Mi ha favorevolmente colpita il fatto di incontrare persone giovani fuori dalla realtà scolastica, trovarli poi in contesti tecnologici è stato il top!

Ragazzi che si impegnano a condividere e rendere migliore una comunità legata dagli stessi interessi, che hanno una passione molto forte per la quale spendono tempo e che non pensano solo a calcio o discoteca come nei peggiori stereotipi.

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Speaker a Github Constellation a Milano

Io ho raccontato la mia storia (in inglese, l’evento era internazionale) entrando con una valigia ed utilizzando oggetti rappresentativi come il mio primo robot, quello del MIT, ma anche il nastro di ritmica e la scritta che niente è impossibile. E’ stato il mio secondo speech in inglese e anche se ero stata avvisata pochissimo tempo prima, è stato per me molto divertente: ormai ci ho preso gusto!

Il mio intervento era subito dopo quello Marco Cappelletto il referente italiano di Github e l’unico italiano. Al momento vive e lavora ad Amsterdam.

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Networking e persone interessanti a Github

Durante la cena nella parte di networking ho avuto modo di conoscere tante persone molto diverse tra loro, che lavorano in grandi aziende o che semplicemente fanno i programmatori e contribuiscono, che arrivano da ogni parte d’Europa, che utilizzano Python in maniera diversa e cercano di coinvolgere altri giovani facendo sperimentare programmazione e digital transformation.

Pensate che Marco è italiano, ma vive ad Amsterdam, la moglie è austriaca e suo figlio di 5 anni conosce 4 lingue.

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Pam invece è francese ed ha aperto l’unica scuola europea che utilizza Github per la didattica, le altre sono tutte americane.

Interessante l’intervento di Nicola Iarocci che è diventato una conoscenza reale dal virtuale.

Riccardo Iaconelli ha portato la sua esperienza all’interno del team di Diego Piacentini che si occupa della digitalizzazione dell’Italia e tra le altre persone ho conosciuto Alain Helaili che lavora a Github a S. Francisco e che mi ha offerto la possibilità di andare a visitare i loro uffici.

Certo che ad ogni evento il mio viaggio in California si preannuncia sempre più cool! Non vedo l’ora di partire!

speaker a github constellation evento italiano milano tag

Alla Scuola Dante di Casale (AL) hanno apprezzato i miei robot

E’ stato bellissimo essere invitata alla Scuola Dante di Casale Monferrato (AL) dove i miei robot ed il mio intervento sono stati molto apprezzati.

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

Mi aspettavo un po’ il classico intervento in cui racconto un po’ la mia esperienza e mi fanno un po’ di domande, è stata invece un’esperienza completamente nuova e particolare. Non mi sembrava nemmeno di essere una scuola pubblica e invece la Scuola Dante lo è.

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

Inaugurazione dell’aula multimediale

Non solo uno spazio coinvolgente con mille ragazzi delle medie disposti ad essere a scuola il sabato pomeriggio, accompagnati dai loro genitori che hanno preso parte con interesse all’evento, ma oltre all’auditorium centrale dove sono state fatte le presentazioni iniziali, anche tutte le aule contrassegnate da lavori  disegni di ogni genere che accoglievano i partecipanti ai diversi laboratori.

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

Alla #scuola Dante di Casale Monferrato (AL) i miei #robot tra tanti ragazzi curiosi ed interessati. Condividi il Tweet

Uno spazio realizzato a misura di ragazzo in cui l’occasione per dar vita ad un evento di grande portata è stata l’inaugurazione dell’atelier creativo e dell’aula multimediale della Scuola Dante.

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

Ragazzi partecipi ed insegnanti coinvolgenti

E’ stato stupefacente vedere dei ragazzi così competenti, interessati e partecipi ai loro progetti, mettere alla prova i loro genitori che con curiosità si mettevano in gioco e testavano i componenti, imparavano le basi di Arduino grazie ad un insegnante che si è messo a spiegare come funziona un theramin, provavano Scratch, AutoCad, rendevano interattiva la grammatica attraverso dei giochi,…

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

Vi assicuro che non mi sembrava proprio di essere in una scuola pubblica di una realtà relativamente piccola come Casale Monferrato.

In questo contesto così stimolante ho avuto l’onore di essere speaker e di tenere un laboratorio.

Tutti gli studenti della Scuola Dante erano stati preparati all’evento, mi conoscevano già e si erano già informati sulla mia storia e su quello che faccio online.

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

Lapo, un ragazzo dei miei corsi, mi ha anche aiutato col laboratorio.

Robot e stampanti 3D a disposizione dei ragazzi

Pensate che grazie a questo bando la scuola è riuscita anche ad acquistare computer, robot e persino una stampante 3D. Motore di tutto questo sono la Dirigente ed un’insegnante, Giulia, animatore digitale, che cercano di portare in classe la tecnologia per dare nuove opportunità al passo con i tempi ai ragazzi.

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

Insieme cercano di contagiare i colleghi e spingere anche i più restii ad avventurarsi nel mondo tecnologico e robotico.

E’ stato un piacere parlare con la Dirigente della Scuola Dante, così aperta alla tecnologia anche se non la comprende fino in fondo.

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

I miei laboratori consistevano in una dimostrazione di robot e nel provare la realtà aumentata, virtuale e mixata attraverso il visore nel quale si inserisce il cellulare.

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

I ragazzi potevano cimentarsi con dinosauri che comparivano nella stanza, avevano la possibilità di immergersi in mondi assurdi, potevano salire sulle montagne russe, andare nello spazio o in mezzo ai pinguini.

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

E’ stata una bellissima esperienza per me, per i ragazzi e gli insegnanti erano molto contenti. La cosa più bella dell’aver impegnato in maniera costruttiva questa giornata, con tante possibilità di sviluppi futuri.

Stay Tuned, ne sentirete parlare presto!

scuola dante casale monferrato valeria cagnina

 

Speaker al 1° Meeting Docenti Puglia

Un po’ per caso vengo aggiunta ad un gruppo Facebook uno dei tanti, questo ha come titolo ‘1° meeting docenti in Puglia’.

Mi chiedo cosa ci faccio qui, ma resto per le tante persone interessanti che, all’interno della scuola, ho conosciuto in Puglia.

1° meeting docenti puglia valeria cagnina, salvatore giuliano, piersoft