Archivio mensilesettembre 2017

Vi presento gli Strandbeest! Ne avete mai sentito parlare?

Avete mai sentito parlare degli Strandbeest?

Cosa sono gli Strandbeest

Gli Strandbeest sono delle creature meravigliose che sembrano venire da mondi fantastici, in realtà sono esseri creati e inventati da Theo Jansen un’artista olandese che ha deciso di dedicarsi alla creazione di sculture immense in grado di muoversi con la sola propulsione del vento.

Theo “libera” queste creature fatte di pezzi di tubi elettrici e stoffa in giro per le spiagge affinchè possano muoversi liberamente.
Ne esistono alcuni che strisciano, altri che sembrano millepiedi altri ancora che sembrano comunicare tra di loro.

Gustatevi questo video a tutto schermo sparando le casse:

Strandbeest liberi nelle spiagge

Gli Strandbeest di grandi dimensioni sono realizzati solo da Theo che organizza esibizioni in giro per tutto il mondo per stupire grandi e bambini.

Queste creature hanno un movimento molto delicato e reale e sembrano davvero delle creature fantastiche provenienti da altri mondi.

Costruire uno #strandbeest, un #robot che si muove solo con il vento Condividi il Tweet

Theo, in un TED, racconta che dà vita alle sue creature permettendogli di camminare liberamente sulle spiagge ed esplorandole grazie al vento.

Il suo sogno è quello di creare una nuova generazione di animali e in pochi anni liberarli sulle spiagge lasciandoli a sopravvivere da soli.
Theo ora sta studiando tutte le condizioni di pericolo in cui si possa trovare uno Strandbeest e sta cercando di risolverle.

Come sopravvivono gli Strandbeest?

Per evitare di finire nell’acqua alcuni hanno un ‘sensore‘ realizzato con corde e bottiglie, che gli permette di sapere quando si trovano vicino all’acqua e quindi di conseguenza cambiare direzione.

#Strandbeest liberi sulle spiagge. Guardate il fascino dei movimenti in questo video! Condividi il Tweet

Invece il problema del troppo vento che potrebbe distruggere le creature, è risolto da Theo con la dotazione di un martelletto che gli permette, da soli, di piantarsi a terra in un punto ed evitare di volare via.

Questi esseri sono alimentati solo con il vento che è il loro cibo e chissà…magari in futuro saranno presenti in tante spiagge del mondo liberi di muoversi.

corso per realizzare uno strandbeest

I miei corsi per realizzare uno Strandbeest

Nel frattempo, se volete costruirne uno piccolino per capire il funzionamento, io organizzo un corso per realizzarne uno dai 4 anni in su. C’è anche un corso per adulti!

http://valeriacagnina.tech/corsi-di-robotica-2017-2018/corsi-da-7-a-10-anni/

I miei summer camp di robotica ad Alessandria

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

I miei summer camp di robotica sono nati da una semplice richiesta di continuare i miei corsi di robotica anche d’estate, senza interromperli, e dalla voglia di poter partecipare fisicamente, da parte dei bambini a cui ho fatto i corsi su skype durante l’anno.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Summer camp di robotica ad Alessandria

I Summer camp di robotica che hanno visto come protagonisti bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni, impegnati in tante attività diverse.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Dovete sapere che proprio questo è il punto di forza dei miei summer camp, come dei corsi di robotica.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Le offerte che si trovano normalmente sono abbastanza settoriali: di robotica o di gioco o di formazione.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Le mie attività uniscono in un solo programma tutti questi aspetti diversi della formazione dei bambini, perché le persone sono tali nel loro poliedrico insieme!

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Non solo robotica

Le nostre giornate scorrevano all’Oratorio di San Michele tra laboratori creativi, sport, grandi giochi e un po’ di introspezione sulle emozioni.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Quando tornavamo, al pomeriggio, ci dedicavamo alla robotica, non solo cose da nerd, ma da maker: colla a caldo, saldatore, pezzi di plastica, motori, bastoncini e anche siringhe…

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Detto così sembra una cosa strana, in realtà i bambini hanno costruito, in una settimana, un braccio robotico e un camion motorizzato in grado di andare in giro e caricare e scaricare oggetti.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

La cosa più bella è che hanno appreso i principi della potenza idraulica giocando e divertendosi. Anche a 5 anni!

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Le nostre giornate proseguivano con giochi in piscina. Le colazioni e le cene erano fuori, al tramonto, a bordo piscina.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Dopo cena, tutte le sere si cimentavano in un grande gioco catapultandoci in un universo parallelo dove c’erano diverse sfide da risolvere con alieni, dinosauri, messaggeri, streghe, fantasmi e molto molto altro…

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Il divertimento alla luce delle torce per risolvere gli enigmi era assicurato!

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Dormire in tenda ai summer camp di robotica

Per rendere poi l’esperienza ancora più avventurosa ed entusiasmante, alla sera si dormiva in tenda tutti insieme: anche questo è stato un aspetto gradito da bambini e genitori: i bambini sperimentavano (molti per la prima volta!) l’ebbrezza di un campeggio, mamme e papà erano tranquilli perché la tenda era montata in un giardino recintato e il bagno era in casa.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Siamo stati insieme 24/24 sempre mettendo il divertimento e la felicità dei bambini al primo posto, per riuscire a rendere per ognuno, ovviamente per motivi diversi, indimenticabile la settimana passata qui.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

E’ stato bello vedere come i bambini fossero molto autonomi e collaborativi, aiutandosi tra di loro.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Si dimenticavano di chiamare a casa e non avevano mai tempo per farlo!

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Hanno seguito ogni viaggio immaginario con grande interesse e preso contatto con le loro paure (ad esempio quella del buio o quella del dormire fuori casa per la prima volta) per cercare di superarle e sono stati bravissimi!

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

I Summer camp di robotica: una grande soddisfazione!

La soddisfazione più grande per me: i messaggi ricevuti nei giorni successivi dalle mamme e dai papà e i messaggi vocali di quelli che ormai chiamo ‘i miei bambini’ che non vedevano l’ora di rifare qualche weekend in attesa della prossima estate!

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Per tanti di loro anche la presenza di Cailin, un bimbo perfettamente bilingue che ci correggeva la pronuncia insegnandoci l’inglese è stato un grande valore aggiunto.

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina

Un grande obiettivo raggiunto per me e tanti nuovi progetti e – perché no? – sogni da portare avanti: la mia aula nuova a S. Michele completamente ristrutturata è quasi pronta per le attività e tantissimi nuovi corsi per ogni età, per bambini, ragazzi ed adulti a partire a settembre!

I miei summer camp di robotica ad Alessandria valeria cagnina